Gianluca Nicoletti “Io figlio di mio figlio”

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

“Io, figlio di mio figlio” è un’appassionata e coraggiosa autoriflessione rivolta in particolare, anche se non solo, ai genitori di ragazzi autistici, che Gianluca Nicoletti ha fatto uscire dall’ombra e dall’isolamento con il docufilm Tommy e gli altri e che ora invita a scoprire e a rivendicare con orgoglio la propria neurodiversità: «Noi siamo figli dei nostri figli autistici e insieme vi mostriamo l’esempio di come i “cervelli ribelli” possono essere lo stimolo fantasioso ad aprirsi al nuovo e all’originale in una società imprigionata nella gabbia dei propri pregiudizi». «Possibile che non l’hai ancora capito? Anche tu sei un autistico!» La frase detta quasi come un’ovvietà da una giovane neuropsichiatra a Gianluca Nicoletti, padre di Tommy – un ragazzone autistico … Continued

Elio a fianco delle famiglie con autismo

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Il noto fondatore del gruppo Elio e le Storie Tese, che è anche il padre di un bimbo con disturbo dello spettro autistico, ha voluto infatti affiancarsi con un video ad hoc alle tante famiglie lombarde componenti del Comitato Uniti per l’Autismo, nel chiedere al Presidente della propria Regione un impegno concreto per l’attuazione delle Leggi Nazionali e Regionali sull’autismo, nel rispetto dei diritti di queste persone e migliorando la qualità delle loro vite. Elio, testimonial d’eccezione a fianco delle famiglie con autismo! Parliamo proprio di Stefano Belisari, in arte Elio, cantante, musicista e attore teatrale, fondatore, quasi quarant’anni fa, del gruppo Elio e le Storie Tese. Oltre ad essere il noto artista e uomo di spettacolo, Elio è anche … Continued

Due persone recuperano parte della vista con le staminali

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

LONDRA. Un uomo di 86 anni e una donna di 60 col-piti da degenerazione maculare hanno recuperato parte della vista grazie a un trattamento sperimentale con cellule staminali embrionali. La macula è la zona centrale della retina ed è composta da cellule sensibili alla luce dietro alle quali c’è uno strato di cellule di sostegno (epitelio retinico). Se questo «degenera» si verifica una progressiva perdita della visione. Ricerca-tori del Moorfields Eye Hospital di Londra hanno realizzato, a partire da cellule staminali embrionali, un foglietto di epitelio retinico e l’hanno applicato a uno dei due occhi dei malati, i quali, dal non poter leggere sono pas sati a leggere circa 20 lettere al minuto. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista … Continued

Mettete pedane per aiutare i disabili. Il Comune vi fa uno sconto sulle tasse

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

SENIGALLIA. Suolo pubblico gratuito a chi installa pedane per i disabili in tutto il Comune. A presentare la proposta in commissione, è stato lunedì pomeriggio l’assessore al Patrimonio. Gennaro Campanile ha voluto sanare una situazione assurda. Finora chi voleva agevolare i portatori di handicap, posizionando una rampa, per consentire anche a chi deve muoversi in carrozzina di accedere alla propria attività, doveva versare al Comune la tassa sull’occupazione del suolo per lo spazio occupato dalla pedana. L’assessore Campanile era già intervenuto lo scorso mese di dicembre per toglierla in centro storico e sul lungomare, le zone più frequentate. Con la nuova modifica, che dovrà approdare in Consiglio, verrà definitivamente eliminata la tassa sul territorio comunale. Un passo avanti verso la … Continued

Legge 104: 3 giorni di permesso anche ai part-time

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Permessi legge 104. Nessuna distinzione tra full-time e part-time per i permessi Legge 104. Questa la conferma arrivata con sentenza della Cassazione n. 4069 del 20 febbraio 2018. La Suprema Corte, bocciando il ricorso dell’INPS, ha affermato il diritto a 3 giorni al mese di permesso per assistere un familiare con handicap grave, anche nel caso in cui il richiedente sia un dipendente a tempo parziale. La sentenza prende le mosse dal ricorso di una lavoratrice che lamentava la riduzione da 3 a 2 dei giorni di permesso mensile riconosciuti dall’articolo 33 comma 3 L. 104/92 per i familiari di portatori di handicap in situazione di gravità. La ricorrente, dipendente con part-time verticale, vedeva riconoscersi il proprio diritto sia in … Continued

Il coraggio di Marco il ragazzo Down che sfida i bulli

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

ROMA. “Baruffabomber” ha 22 anni, la sindrome di Down e un coraggio che colpisce al cuore. Con un rap su Youtube dal titolo “Siamo diversi tra noi”, ma soprattutto con un video dove con parole nude racconta i soprusi di cui è stato vittima, Marco Baruffaldi ha lanciato sul web una delle più potenti campagne sul bullismo mai viste fino a ora. Cresciuto a Castelfranco Emilia, già famoso come “Baruffabomber” per la canzone “Siamo diversi tra noi”, in cui ritmando rap afferma che nel mondo ci deve essere posto per tutti, normodotati o diversamente abili, nei giorni scorsi ha avuto la forza di andare oltre. Dopo aver visto in televisione, così ha raccontato il padre A rnaldo, vigile del fuoco, … Continued

Alunni con sostegno: fuori dalla classe piu’ al Nord che al Sud

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

L’Istat pubblica il report annuale sugli alunni con disabilità nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, contando 160mila alunni e 88mila insegnanti di sostegno. Intanto CoorDown, in vista della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down del 21 marzo lancia una campagna per sostenere l’inclusione scolastica Tremila alunni con disabilità in più nella scuola dell’obbligo rispetto a un anno fa. Questo è il dato certificato dall’Istat, che ha contato nell’anno scolastico 2016-2017 circa 90mila alunni con disabilità nella scuola primaria (pari al 3% del totale degli iscritti) e 69mila nella scuola secondaria di I grado (il 4% del totale). Si tratta di un dato percentuale in continua crescita: quindici anni fa, nel 2001/02 l’incidenza degli alunni con disabilità era pari … Continued

Collemaggio non e’ per tutti: io, mamma con problemi motori, conto meno delle autorita’

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

L’AQUILA. Una vera e propria disavventura, quella raccontata da una lettrice ad AbruzzoWeb, con problemi motori, che ha inviato una lettera per raccontare quello che le è capitato, in occasione del concerto “Omaggio all’Aquila, città della Perdonanza celestiniana”, dell’orchestra del conservatorio aquilano, dove sua figlia studia, che si è svolto lo scorso 19 febbraio nella basilica appena restaurata di Collemaggio. Un tema quello dell’accessibilità e dell’abbattimento delle barriere architettoniche, che in una città in ricostruzione come L’Aquila, poteva essere un’occasione di discussione e riflessione, per costruire una città nuova, universale e fruibile a tutti, ma come dimostra questa storia, non sempre le cose belle, sono quelle più semplici. LA LETTERA COMPLETA L’avventura di un povero Cristiano. Sono la mamma di … Continued

Novità ICRIC: sarà il Ministero della Salute a comunicare all’INPS lo stato di ricovero

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Stipulata una convenzione tra il ministero e l’INPS, che alleggerirà le adempienze a carico dei cittadini che percepiscono alcune prestazioni legate all’invalidità Lo scorso 8 marzo l’INPS ha comunicato una importante novità che interessa tutte le persone che ogni anno sono tenute a presentare il modello ICRIC,  (Modello Invalidità Civile Ricovero) ovvero i titolari di indennità di accompagnamento, indennità di frequenza, assegno sociale e assegno sociale sostitutivo di invalidità civile. LA CONVENZIONE – Si tratta di una convenzione tra il Ministero della Salute e l’Istituto Nazionale Previdenza Sociale grazie alla quale l’Inps acquisirà le informazioni in possesso del Ministero della Salute sullo stato di ricovero, allo scopo di operare la verifica del diritto delle prestazioni nei confronti dei soggetti che non presentano la prevista dichiarazione di … Continued

Aborto selettivo. Nel ricco e cattolico nord est 7 donne su 10 abortiscono i figli down: il caso di Treviso

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Anche nelle regioni italiane dove si vive una situazione economica positiva e i fedeli cattolici sono in maggioranza, le donne abortiscono figli con imperfezioni fisiche. TREVISO. Sempre meno donne partoriscono bambini down. Si è molto parlato del caso Islanda, dove con grande orgoglio è stato annunciato che il 100% dei bambini down vengono abortiti, eliminati così del tutto che neanche i medici dei campi di concentramento nazisti ci erano riusciti. Si dice che queste cose succedono solo nei paesi dove ormai la religione cristiana non ha più alcun impatto e dove i cristiani praticanti, cattolici o luterani, sono ormai ridotti a una minoranza insignificante. Si dice che l’eliminazione di feti con problemi fisici accada nei paesi del terzo mondo, dove … Continued

1 76 77 78 79 80 81 82 90
Accessibility