Gli occhi felici di Anna: “La disabilità non è un limite”

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Anna Adamo ha gli occhi verdi e un sorriso che contagia. Ventidue anni a marzo, vive a Scafati, nel Salernitano. Disabile, dalla nascita. Parto gemellare e complicazioni, la tragica morte del maschietto, lei sopravvive. Ma, con la diagnosi di tetraparesi spastica, sarà una vita in salita. Che ha deciso di raccontare in un libro, “La disabilità non è un limite”, edito da Europa Edizioni. Guardandosi dentro e guardando fuori, perché – racconta – “non è facile convivere con una disabilità. Non lo è per nulla, sia per la persona che ne è portatrice, sia per coloro che vi sono intorno. Non lo è quando ci si guarda allo specchio, lo stesso specchio che non fa altro che mettere in risalto … Continued

Servizio civile universale, 960 volontari al fianco di grandi invalidi e ciechi

pubblicato in: NOTIZIE | 0

Fino al 6 marzo 2018 gli enti di servizio civile iscritti all’albo nazionale, agli albi regionali e delle province autonome e all’albo del servizio civile universale potranno presentare i loro progetti. La soddisfazione del sottosegretario Luigi Bobba ROMA – “La pubblicazione di questo ulteriore avviso per l’avvio di progetti che consentiranno l’impiego di quasi nuovi mille volontari è una ulteriore conferma dell’impegno del governo a dare risposte concrete ai cittadini che necessitano di maggior sostegno”. Così il sottosegretario di Stato al ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Luigi Bobba, ha commentato l’avvio della prima fase dei progetti di servizio civile per l’impiego di 960 volontari in attività di accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili. Progetti che, da … Continued

Vita indipendente, Linee guida per la presentazione dei progetti. I 10 punti di Anffas

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Emanate dal ministero del Lavoro alla fine di dicembre, fissano i criteri e le modalità per la presentazione delle proposte progettuali da parte delle regioni. La sintesi di Anffas in 10 punti. Scadenza il 5 febbraio ROMA – Sono state pubblicate lo scorso 29 dicembre dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali le “Linee Guida per la presentazione di progetti in materia di vita indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità – anno 2017”, in base alle quali le Regioni potranno presentare progetti nell’ambito dlela sperimentazione nazionale sulla Vita indipendente per l’annualità 2017, finanziata complessivamente con 15 mila euro. Le proposte, che dovranno essere presentate entro il 5 febbraio, dovranno essere coerenti con le Linee guida, che … Continued

L’assunzione obbligatoria dei disabili scatena la rivolta delle piccole imprese

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Da gennaio anche le aziende dai 15 ai 35 dipendenti devono avere in organico i portatori di handicap. Confindustria: “L’imposizione non agevola l’inserimento mirato”. Gli invalidi: “Nessuno ci vuole” Per i lavoratori disabili doveva essere una svolta. Ma la riforma entrata in vigore il primo gennaio si preannuncia un percorso a ostacoli. Le piccole aziende coinvolte nella nuova norma sono già in rivolta. Quelle che impiegano almeno 15 dipendenti ora hanno l’obbligo (in cambio di sgravi) di assumere un lavoratore disabile, ma chi può sfugge. La novità doveva scattare nel 2017 ma nonostante il rinvio molte aziende sono impreparate: alcune non conoscono la normativa e altre hanno annunciato che non la rispetteranno. Poche, dunque, quelle che hanno già le carte … Continued

La spesa dei Comuni per disabilità e non autosufficienza

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Sono stati pubblicati dall’ISTAT i dati sulla spesa dei Comuni per i servizi sociali relativi agli anni 2014 e 2015, indagine che rappresenta al momento la maggiore fonte informativa – se non l’unica – sul sistema dei servizi sociali territoriali, consentendo di individuare alcuni andamenti del welfare locale nelle varie Regioni italiane. Pur rendendosi necessari ulteriori approfondimenti, per comprendere meglio le differenti scelte regionali, ne emerge ancora una volta con chiarezza il forte squilibrio territoriale tra le diverse aree del nostro Paese. Alla fine di dicembre sono stati pubblicati dall’ISTAT i dati sulla spesa dei Comuni per i servizi sociali relativi agli anni 2014 e 2015 (anche se questi ultimi sono ancora provvisori). L’indagine rappresenta la maggiore fonte informativa (se non l’unica) sul sistema dei servizi … Continued

Scuola: se i genitori rifiutano la promozione del figlio?

pubblicato in: NOTIZIE | 0

In genere si fa ricorso al Tar per contestare una bocciatura scolastica o la mancata ammissione agli esami di maturità. Ma può anche succedere il contrario, come dimostra questo caso. “Bocciate nostra figlia” I giudici amministrativi hanno respinto la richiesta di due genitori, contrari alla promozione della figlia e decisi a farle ripetere la prima elementare. La bimba promossa ora fa la seconda. In passato si faceva ricorso al Tar per contestare una bocciatura scolastica o la mancata ammissione agli esami di maturità, mettendo in discussione la severità degli insegnanti e i criteri di valutazione. Nelle Marche, alla fine dello scorso anno scolastico, è successo l’inverso. La mamma e il papà di una bimba si sono rivolti al Tar per … Continued

No a bandi e appalti: “I dispositivi per disabili gravi nei Lea siano scelti ad personam”

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Il 28 febbraio scade il termine per il secondo aggiornamento dei LEA, ultima data utile per il Governo per inserire nella lista alcuni ausili indispensabili al benessere dei disabili gravi, tra l’altro già previsti dalla legge. Sono in tutto dodici tipi di dispositivi che, essendo compresi nei Livelli Essenziali di Assistenza, devono essere resi disponibili gratuitamente e, secondo quanto posto come condizione per il parere favorevole ai Lea dalla XII^ Commissione della Camera, essere mantenuti a tariffa per consentire l’individuazione del dispositivo più adeguato alle singole speciali necessità della persona cui sono destinati. Ma le necessarie modifiche al DPCM non sono state ancora apportate e la fornitura anche di questi specifici dispositivi ad oggi dovrebbe passare attraverso l’insopportabile iter delle … Continued

Porto Recanati, un piano contro le barriere architettoniche

PORTO RECANATI. Abbattimento totale delle barriere architettoniche. E’ quello a cui punta Piergiorgio Toschi, assessore all’urbanistica con delega al demanio. Una Porto Recanati fruibile a 360 gradi anche per i portatori di handicap con problemi di deambulazione. Ed ecco mettere a bilancio l’acquisto di una carrozzina in grado di accompagnare il portatore di handicap fino a riva e permettere a chi è in difficoltà di fare tranquillamente un bagno a mare. Ma non solo, Toschi acquista anche oltre 50 metri di pedane di accesso proprio per le carrozzine. Un anno di studio. « E’ un anno che lavoriamo con gli uffici a questo progetto- spiega l’assessore- Finalmente siamo riusciti ad acquistare sia la carrozzina, con una spesa di circa mille … Continued

Con 15 addetti scatta il posto riservato

pubblicato in: IN RILIEVO, NOTIZIE | 0

Dal 1° gennaio 2018 i datori di lavoro che occupano un numero di dipendenti compreso tra 15 e 35 devono coprire la quota di riserva riferita al collocamento obbligatorio. La modifica introdotta con il Jobs Act (tramite il Dlgs 151/2015, articolo 3, comma 1) fa scattare l’obbligo di assumere una persona con disabilità contestualmente al raggiungimento della quindicesima unità computabile, non più nel caso di una nuova assunzione (la sedicesima) come avveniva fino al 31 dicembre 2017. I datori interessati devono presentare agli uffici competenti nel territorio, entro il 2 marzo 2018, la richiesta di assunzione: nell’eventualità che la quota di riserva non sia coperta, scatta la sanzione di 153,20 euro per ogni giorno lavorativo di scopertura, per ciascuna persona … Continued

Città e abitazioni non ancora a misura di anziano, poco accessibili. “Aggiornare le norme”

pubblicato in: NOTIZIE | 0

In Italia la popolazione anziana è in aumento e, anche se è proprietaria di 4 case su 10, gran parte degli edifici ha più di 70 anni e nel 76% dei casi manca l’ascensore. A fare il punto l’associazione Abitare e anziani (Auser, Cgil, Fillea-Cgil, Spi-Cgil e Sunia). “Occorre stabilizzare misure di sostegno a ristrutturazioni e sostenere buone pratiche” ROMA – Aumenta la popolazione over 65 in Italia, ma le abitazioni, i quartieri e i servizi non sono ancora a misura d’anziano. È quanto è emerso durante i lavori del seminario su Standard edilizi e urbanistici per l’invecchiamento attivo organizzato dall’associazione Abitare e anziani (i cui soci ordinari sono Auser, Cgil, Fillea-Cgil, Spi-Cgil e Sunia) e tenutosi ieri presso la … Continued

1 81 82 83 84 85 86 87 90
Accessibility